Torino, dolce e rigorosa madre sabauda

Ma vogliamo parlare di quanto è bella Torino?

Dolce e rigorosa, accogliente e severa, come una madre sabauda, che ti abbraccia e ti rimprovera allo stesso tempo.

La adoro. In questi giorni mi è capitato di vederla in ore inusuali, al mattino molto presto per esempio, e lì, quando tutto è ancora silenzio e gli unici rumori sono quelli dei primi camioncini delle pulizie, ecco, lì Torino mostra la sua vera anima, libera la sua energia più profonda, avvolgendoti in uno stato d’animo che è difficile da spiegare. Ma provateci. Prima delle sette, un giornale, un cappuccino e brioche al caffè Antonelli… e la pace, la grande Piazza come salotto, la Gran Madre come quadro… una meraviglia.


Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*