ILOVETO, una lunga storia d’amore

i love to - sara
I LOVE TO - SARA

“Ero una ragazzina quando ti ho incontrato. Cercavo il grande amore, o comunque cercavo qualcosa in cui perdermi e ho incontrato te. Ti ho trovata che eri bellissima. Sembrava che mi stessi aspettando da tempo e in effetti, forse, ero io ad essere in ritardo all’appuntamento. Ti ho intravista per la prima volta, scorgendoti poco a poco, perché tutta insieme saresti stata troppo da sopportare. Venivo da lontano, da un posto pieno di delusioni e, sulle sponde del tuo fiume, di notte, ho visto le tue luci brillare sull’acqua, la tua pace, ho ascoltato il tuo respiro notturno. E’stato subito amore. Ho pensato che dovevamo vederci più spesso, magari di giorno, per un caffè, scambiarci le emozioni. E così ho cominciato a frequentarti nei pomeriggi di tarda estate, ho passeggiato tra le piazze, ho conosciuto le persone che ti abitavano. E ho iniziato a capire chi eri davvero.

Un’anima libera e giovane, con tante speranze appese al futuro, proprio come me, e con un passato grigio e fumoso da lasciarti alle spalle. 

Nel tempo poi ho deciso di restare. Mi sono fermata. Ho scelto di vivere con te prima di ogni altro desiderio. Di un lavoro in giro per il mondo, di una vita di coppia sicura. Ho scelto te, Torino, perché ti sentivo parte di me.

Soffro quando soffri, mi manchi se sono lontana. Ti odio quando ti sono troppo vicina. Sei casa ormai da così tanti anni che non li conto più.

E’ stato davvero un lampo, qualcosa di improvviso. Ma l’amore è così: quando cerchi la libertà è lì che lo incontri. Lui ti sta già aspettando”.

Sara Merialdi


Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*